breaking dance

Imparare e divertirsi con: Breaking Dance

Storia di breaking dance

Hip hop per bambiniBreakdance(frase coniata dai media), noto anche come breaking dance, b-girling o b-boying, è uno stile di street dance che si è evoluto come parte del movimento hip hop nato tra i giovani afroamericani e latino-americani del South Bronx di New York Città nei primi anni ’70.

È probabilmente il più noto di tutti gli stili di danza hip hop.

Un breakdancer è anche conosciuto come breaker e B-boy.

Origini: dalla strada alla danza

La Breaking dance è nata quando il DJ di Street Corner (nella leggenda è DJ Kool Herc che era il primo) avrebbe preso le sezioni di rottura (o “pause”) dei dischi di ballo e li avrebbe uniti.

Ciò che ne è derivato è una base ritmica grezza per l’improvvisazione e l’ulteriore miscelazione e consentiva ai ballerini di mostrare le loro abilità durante la pausa.

La break dance ha una varietà di influenze, ma non ha una vera e propria tradizione.

I ballerini hanno scelto elementi da altri balli e sport inclusi ma non limitati alla ginnastica, alla Capoeira, al lindy hop, alla discoteca, ecc …

Le speculazioni popolari dei primi anni ’80 suggeriscono che la breakdance, nella sua forma organizzata vista oggi, iniziò come metodo per le bande rivali del ghetto per mediare e risolvere dispute territoriali.

In una dimostrazione di routine di ballo a turni, il lato vincente era determinato dai ballerini che potevano superare l’avversario esibendo una serie di mosse più complicate e innovative.

In seguito, grazie alle performance altamente energiche della leggendaria leggenda del funk James Brown e alla rapida crescita delle squadre di danza, come la Rock Steady Crew di New York, il rituale competitivo della guerra di gruppo si è evoluto in un fenomeno di cultura pop che ricevette l’attenzione dei mass media.

Feste, discoteche, talent show e altri eventi pubblici sono diventati luoghi tipici per i breakdancers, compresi i membri delle bande per i quali la danza è servita come diversivo positivo dalle minacce della vita cittadina.

Anche se la sua intensa popolarità alla fine svanì negli anni ’80, la breaking dance persiste come fenomeno mainstream, mantenendo l’esposizione attraverso ritratti spesso comici in pubblicità, film e media.

La breakdance è un passatempo divertente per gli appassionati e, per alcuni, una seria danza competitiva in cui si svolgono mostre annuali e competizioni di tutti i livelli.

Breaking Dance Kids- Casal Monastero

La danza

Una routine di base potrebbe includere la toprock, una transizione in downrock, nota anche come footwork, una dimostrazione di mosse di potere e infine un congelamento o un suicidio.

Toprock si riferisce a qualsiasi sequenza di passaggi eseguita da una posizione eretta, facendo affidamento su una combinazione di coordinazione, flessibilità, stile e, soprattutto, ritmo.

Di solito è la prima e più importante esibizione di stile, e serve come riscaldamento per le transizioni a manovre più acrobatiche.

Il downrock viene normalmente eseguito con le mani e i piedi sul pavimento.

Nel downrock, il breakdancer mostra la sua abilità con la velocità e il controllo dei piedi eseguendo combinazioni di footwork.

Queste combinazioni di solito si trasformano in mosse più atletiche note come mosse di potere.

Le mosse di potere si riferiscono a mosse che richiedono forza e potenza fisica per essere eseguite.

Nelle mosse di potere, il breakdancer si basa più sulla forza della parte superiore del corpo per ballare, usando le sue mani per fare i suoi movimenti.

Le mosse di potere includono mulino a vento, fendenti, puntine da testa, bagliori e airflare.

Le mosse di potere sono fisicamente impegnative.

I breakdancers le usano come esposizione della forza e della resistenza della parte superiore del corpo.

Molte mosse sono prese in prestito dalla ginnastica, come il flare e le arti marziali, con acrobazie impressionanti come il calcio a farfalla.

I congelamenti più difficili richiedono al breakdancer di sospendersi da terra usando la forza della parte superiore del corpo, in pose come la verticale o il luccio.

Considerando che il congelamento si riferisce a una singola posa, il bloccaggio comporta transizioni brusche tra una serie di blocchi.

I suicidi sono un altro tipo di mossa per terminare una routine.

I breaker faranno sembrare che perdano il controllo e cadano sulla schiena, sullo stomaco, ecc.

Più il Suicidio appare doloroso, più è impressionante, ma i breakdancers li eseguono in modo da minimizzare il dolore.

A differenza di Freezes, i suicidi attirano l’attenzione sul movimento di caduta o di perdita del controllo.

La breaking dance nella cultura pop

Sin dal suo inizio, la breakdance ha fornito un’alternativa costruttiva per la cultura giovanile alle violente bande di strade urbane.

Oggi, la cultura della breakdance è una disciplina notevole tra l’arte del ballo e l’atletica.

Poiché l’accettazione e il coinvolgimento sono centrati sulle abilità di ballo, la cultura della breakdance è solitamente libera dalla comune razza, dal genere e dai limiti di età di una sottocultura ed è stata accettata in tutto il mondo.

La scena mondiale

Breaking Dance Kids: Casal MonasteroL’interazione sociale si concentra sulla pratica e le prestazioni, che sono occasionalmente intrecciate a causa del suo stile di improvvisazione.

Oggi esistono scuole di danza nelle quali la breakdanceviene insegnata a  neofiti, o principianti, dai più esperti breakdancers e trasmesso alle nuove generazioni tramite passaparola informale.

Musica breaking dance

Come recita la citazione cliché “rompere a ritmo”, la musica è un ingrediente fondamentale per la breakdance.

Le canzoni originali che hanno reso popolare la forma di ballo prendono molto in prestito dai generi progressivi di jazz, soul, funk, electro o electro funk, disco e R & B. (Vedi anni ’70 e ’80).

La caratteristica più comune della musica breaking dance è nelle compilation formate da campioni presi da diverse canzoni che vengono poi collegate in loop e incatenate dal DJ.

Il tempo generalmente varia tra 110 e 135 battiti al minuto con battiti di sedicesimo e quarto mescolati nel pattern percussivo.

La selezione musicale non è limitata all’hip-hop purché siano soddisfatte le condizioni del tempo e del ritmo.

Può essere facilmente adattato a diversi generi musicali (spesso con l’aiuto del remixing).

Le competizioni mondiali hanno visto le inaspettate progressioni e applicazioni dell’elettronica europea, e persino dell’opera.

Prova le nostre lezioni di breaking dance o breakin dance kids presso il centro di Roma a Casal Monastero.

  • Share:

Leave A Comment