idratazione nello sport

Idratazione nello Sport: Quanto e Cosa Bere?

L’estate è qui, quindi non hai più scuse per non andare fuori a fare attività fisica. Le attività all’aperto o in palestra sono un ottimo modo per mettersi in forma con una buona dose di divertimento, ma e’ fondamentale tenere sotto controllo l’aspetto dell’idratazione e reidratazione.

Quando fa caldo, il tuo corpo traspira di più per aiutarti a rinfrescarti. E’ un processo che e’ chiamato termoregolazione ed è un aspetto fondamentale del metabolismo umano. A seconda della temperatura, dell’umidità e della natura della vostra attività, potresti non renderti conto di quanto ‎stai sudando.

Non contare solo sulla sensazione di sete. Da sola può non essere sufficiente per stabilire quanto hai bisogno di reintegrare.

Lo stimolo della sete parte da un punto specifico del nostro cervello, ma ci sono persone che hanno una soglia molto alta e quindi la raccomandazione e’ sempre quella di anticipare, prevenire la sete piuttosto che curarla. ‎

reintegrare | bere dopo allenamneto

Per mantenere i muscoli ben funzionanti ed evitare l’affaticamento precoce, e’ estremamente importante bere molti liquidi prima, durante e dopo l’attività, e magari introdurre anche una buona miscela di sali minerali e vitamine.

Bevi: prima, durante e dopo

Una buona guida da usare quando ci si prepara per un allenamento all’aperto o in palestra, che si tratti di camminare, correre, andare in bicicletta o giocare a tennis, è di bere nelle fasi antecedenti l’esercizio. Ciò ti aiuta a essere ben idratato prima di cominciare la tua attività.

Quindi, durante l’attività, prova a bere 150-170 ml ogni 15-20 minuti per mantenere i tuoi muscoli ben idratati. Se stai pianificando una passeggiata di un’ora o un allenamento in palestra, riempi una bottiglia d’acqua e portala con te.

Bere acqua può aiutarti a rimanere magro, aumentare la tua energia e mantenerti sano.

Infine, bevi dopo aver finito con il tuo esercizio.

Ma quanta acqua bere?

Per calcolare i liquidi da assumere al giorno dovremmo moltiplicare 30ml x kg di peso corporeo per ottenere gli ml di acqua da assumere al giorno.

Considera comunque che l’apporto giornaliero dipende dalle nostre necessità e dal nostro stile di vita e può variare dai 25 ai 40 ml per Kg di peso corporeo. Per ogni chilo di peso in acqua persa durante un allenamento, dovresti bere almeno 1/2 lt. di liquido.

sudorazione | perdita liquidi

Quali liquidi sono i migliori?

Per la maggior parte delle attività all’aperto, bere acqua di rubinetto vecchio stile può essere sufficiente. Se la tua attività dura un’ora o più, aggiungi alla semplice ma perfetta acqua una sufficiente quantità di sali minerali per sostituire gli elettroliti.

La bevanda per reintegrare non deve essere gassata, in quanto le bolle possono causare mal di stomaco.‎

Che dire di Fitness e Designer Waters?

Le “acque fitness” rispetto all’acqua tradizionale sono leggermente aromatizzate con l’aggiunta di vitamine e sali minerali. I nutrienti aggiuntivi sono pensati per integrare una dieta sana – non possono in senso assoluto sostituire le perdite di liquido che avvengono durante un allenamento.

Le acque del fitness sono una via di mezzo tra le bevande sportive e l’acqua naturale. Contengono un minor numero di calorie ed elettroliti rispetto alle bevande sportive, ma offrono più gusto rispetto alla semplice acqua.

La scelta è tua: se bere queste acque fitness ti aiuta a rimanere idratato durante e dopo l’allenamento, bevile tranquillamente. L’acqua in bottiglia è stata catapultata ai vertici del settore delle bevande. Uno dei segmenti in più rapida crescita di questo mercato sono le Designer Waters.

Queste “super acque” sono pubblicizzate come super integratori, dalle vitamine, all’ossigeno, al glucosio, a presunti minerali brucia-grassi. Pensa a questi prodotti per quello che servono per lo scopo principale di idratazione niente di piu’.

acqua | integratori di sali minerali

Non lasciatevi ingannare dalle affermazioni secondo cui alcune possono promuovere la perdita di peso!

Quindi cosa bere?

Ovviamente considerando i benefici dell’acqua, l’H2O potabile è la migliore di tutte le bevande per l’idratazione se si ha un consumo regolare e non ci si sta allenando o sudando molto.

Non solo non contiene calorie, ma aiuta la pelle a ringiovanire, migliora la circolazione (aiuta la ritenzione idrica) ed è anche fondamentale per la salute dei tuoi muscoli oltre che delle funzioni cerebrali. Detto questo, l’acqua potrebbe non funzionare sempre se una persona è disidratata, anche se è il miglior punto di partenza.

Bere acqua troppo velocemente, non permetterà al tuo corpo di assorbirla e usarla in modo efficace, causandone l’espulsione della maggior parte. E questo significa che dovrai fare più viaggi in bagno, anche se non hai bevuto così tanto.

La minuzione frequente inibisce il processo di reidratazione, compromettendo lo scopo per il quale prima si beveva acqua. Quindi, per dirla semplicemente, bevi 1 o 2 bicchieri d’acqua, facendo inizialmente piccoli sorsi.

Integratori di sali minerali

La perdita di acqua dal corpo significa anche la perdita di nutrienti e sali minerali essenziali. ‎ Tuttavia, se l’acqua naturale non si adatta alle tue papille gustative, puoi usare degli integratori di sali minerali.

I livelli di idratazione saranno ripristinati senza troppi problemi.

Oltre l’idratazione

Le proprietà dell’acqua e di altri liquidi sono vitali per aiutare i muscoli a funzionare durante tutta l’attività.‎ Ovviamente e’ anche importante cio’ che mangi prima di allenarti.

  • Share:

Leave A Comment