Striding: la montagna in città

Se la montagna non va da Maometto, Maometto va…in palestra!

Tutti sanno quanto sia salutare camminare, specialmente se la camminata non è fatta in pianura ma su strade di montagna. Il problema, spesso, è raggiungere la montagna ogni volta che si vuole fare un po’ di movimento.

Ecco da dove nasce l’idea geniale dello striding: poter inserire nel nostro programma fitness una camminata attiva in salita, ogni volta che si vuole. Perché parliamo di “camminata attiva”? E che differenza c’è fra una lezione di striding rispetto al camminare sul tapis roulant?

Andiamo con ordine.

Cos’è lo striding?

E’ una lezione di fit walking, da non confondere con il Walking Program, con il quale è possibile fare walking fitness in palestra (di cui parleremo in seguito), quindi una lezione di fitness che ha come focus principale la camminata in salita.

Walking Fitness

Lo striding viene svolto su dei tappeti a trazione meccanica. Cosa vuol dire? Il motore che li aziona sono le nostre gambe, rendendo più efficace il lavoro di tonificazione e dimagrimento rispetto ad una camminata normale.

Durante la lezione vengono fatte variazioni di ampiezza e frequenza dei passi, rendendola varia e divertente. La possibilità di cambiare pendenza ai tappeti la rende adatta a chiunque: da chi si approccia per le prime volte al mondo del fitness a chi è già un atleta esperto.

Tutto questo, ovviamente, viene fatto al ritmo di musiche sempre nuove e coinvolgenti!

Quali sono i benefici dello striding?

Perché fare striding e non una normale camminata sul tapis roulant, magari in salita? Quando camminiamo su un tappeto elettrico in realtà non stiamo spostando l’intero nostro corpo: il tappeto muove gli arti inferiori verso dietro, quello che bisogna fare è semplicemente alzare le gambe e riportarle avanti.

Per questo, quando si calcola quante calorie si bruciano sul tapis roulant, spesso si rimane delusi (perché la realtà è ben lontana da quello che spesso ci raccontano i display). Come abbiamo detto prima, i tappeti dello striding (così come i tappeti del walking) sono azionati dalla forza dei nostri arti inferiori: non è il tappeto a spostarci verso dietro ma, siamo noi a muoverlo. Questo cosa comporta:

  • Maggior tonificazione di cosce e glutei.
  • Maggior coinvolgimento e tonificazione dei muscoli della parte addominale.
  • Maggior tonificazione dei muscoli della bassa schiena.
  • Maggior tonificazione dei muscoli posteriori delle gambe (ischio crurali): muscoli fondamentali per la salute del ginocchio, molto apprezzati a livello estetico ma troppo spesso trascurati.
  • Consumo calorico decisamente maggiore rispetto ad una camminata sul tapis roulant, e spesso anche di una camminata su strada.
  • Enormi vantaggi a livello cardiaco e circolatorio, sia in termini di prestazione fisica, che di prevenzione.

Senza contare il divertimento dell’allenarsi in gruppo, la possibilità di scaricare lo stress della giornata insieme ad un gruppo di persone che condivide la stessa passione, guidati da un istruttore certificato che saprà sempre dare il giusto stimolo alla propria classe.

Se ti abbiamo incuriosito, non pensarci troppo e vieni a provare la lezione di Striding nel club Easyfit di Casal Monastero!

 

 

 

 

 

  • Share:

Leave A Comment