fitness da ufficio

Fitness da ufficio: gli esercizi alla scrivania

Se non hai il tempo di recarti in palestra, non preoccuparti puoi svolgere gli esercizi alla scrivania. Ecco il nuovo trend sportivo del fitness da ufficio.

In una vita frenetica come quella che viviamo in questi anni, ritagliarsi del tempo per sé stessi è diventato un’impresa. A volte, soprattutto le donne, cariche di mille impegni tra casa, lavoro, figli e scuola non hanno il tempo di ritagliarsi un piccolo spazio da dedicare alla palestra. 

Eppure anche loro, esattamente come tutti gli altri, hanno voglia di stare in forma e sentirsi bene con il loro corpo. Ed ecco che per loro è nato un nuovo trend sportivo chiamato il fitness da ufficio. 

Fitness da ufficio: gli esercizi alla scrivania

Una serie di esercizi da svolgere in ufficio che permettono di mantenere allenato il proprio corpo. Certo, non si avranno i risultati che si possono ottenere con un allenamento concentrato in palestra ma se fatto con costanza possiamo migliorare sicuramente qualcosa. 

A giovarne non sarà solo il vostro aspetto fisico ma anche e soprattutto il vostro benessere mentale, questo perché riuscirete a sfruttare i momenti morti a lavoro per stare meglio con voi stessi. Quante volte infatti vi sarà capitato di stare in ufficio senza avere nulla da fare? Allora perché non impiegare quel tempo con qualche esercizio da scrivania? Ecco alcuni dei più scelti e dei più facili da realizzare.

Prendersi cura delle proprie braccia per rafforzarle.

Nessuna donna vuole vedere delle braccia non toniche. Per poterle mantenere in forma e tonificarle possiamo utilizzare un piccolo trucco. Anziché usufruire dei pesi possiamo sfruttare le bottigliette d’acqua da mezzo litro o un litro a seconda delle vostre attività sportive passate e della vostra resistenza fisica.

Se siete alle prime armi optate per le prime in alternativa puntate alle seconde. Eseguite dei curl e delle estensioni utilizzando le bottiglie di acqua anziché i manubri.

Certo se avete la possibilità di portare con voi dei piccoli manubri di poco peso, ancora meglio. Ma la bottiglietta d’acqua passa di certo inosservata in un ambito lavorativo.

Eseguite delle sessioni costanti e graduali. Cominciate da poche ripetizioni per poi aumentarle nel tempo. 

Rassodate il vostro sedere

Per rassodare il sedere abbiamo diversi esercizi da poter fare, il primo riguarda l’utilizzo delle scale. Se avete delle scale in ufficio prediligete rispetto agli ascensori. 

Sfruttate le scale per eseguire gli squat ovviamente se il vostro dress code da ufficio ve lo permette. Un esercizio da fare invece alla scrivania e quindi da seduti è quello di contrarre il sedere per diverse ripetizioni. Mantenete una posizione del corpo perfetta e ripetete le contratture del gluteo più volte. 

Ciò permetterà di mantenere in forma questa zona del corpo. Ricordate che esagerare non fa bene procedete perciò a gradazione. Aumentate nel tempo sia il numero di ripetizioni che il numero di secondi che riguardano la contrattura.

Addominali da scrivania

Altro esercizio riguarda gli addominali, anch’esso deve essere svolto da seduti. Quello che devi fare è sederti correttamente alla scrivania. Poggiare le mani con palmo aperto sulla sedia ai lati del tuo corpo. Tenere i piedi uniti e sollevare le gambe di 5 cm trattenendo il respiro.

Questo esercizio vi assicurerà una pancia piatta e sarete pronte per ogni prova costume. Come detto in precedenza gli esercizi devono essere svolti a gradazione e mai per troppo tempo di fila. 

Rassodare le cosce o meglio l’interno coscia.

Per farlo ti basterà stare seduta alla scrivania, posizionare una pallina da tennis o di altro tipo tra le due ginocchia e comprimere. Ripetendo più volte l’esercizio, andrai a lavorare sul muscolo dell’interno coscia. Esegui delle sessioni da 20 o 30 ripetizioni che siano prima lente e poi veloci. Per far sì che l’esercizio sia efficace non dovrai muovere le ginocchia ma contrarre i glutei e i muscoli delle gambe, in questo modo lavorerai su entrambe le zone contemporaneamente e l’esercizio risulterà efficace. 

Tonificare i tuoi polpacci

Per tonificare i tuoi polpacci ti basterà sfruttare i momenti in piedi. Sei in attesa dell’ascensore? Oppure sei in sala fotocopie? Bene, comincia a sollevarti sulle punte contraendo i polpacci. Esegui più ripetizioni di questo esercizio, senza esagerare. Sali sulle punte e poi riscendi rilassando il muscolo, ripeti l’operazione di nuovo.

Tonificare il petto

Per tonificare i muscoli del petto quello che dovrai fare invece è portare le mani davanti a te, come se stessi in segno di preghiera religiosa, poggia i gomiti su una superficie piana, tu devi stare seduta. Comprimi i palmi uno verso l’altro sfruttando i muscoli delle braccia ma anche del petto. Ripeti l’operazione almeno 50 volte se vuoi ottenere un risultato. 

Svolgi lo stretching finale

Cerca di riuscire a trovare un momento a lavoro in cui puoi svolgere più di un esercizio di questo tipo, per poi passare allo stretching finale. Ricordati di eseguire anche degli esercizi di rilassamento per la schiena visto che probabilmente passerai molte ore seduta ad una scrivania. 

 

  • Share:

Leave A Comment