Come usare lo zenzero per dimagrire

Come usare lo zenzero per dimagrire

Vuoi perdere peso? Scopri come usare lo zenzero per dimagrire.

Se sei capitato in questo articolo è possibile che tu sia alla ricerca di metodi miracolosi per dimagrire e avrai sentito sicuramente parlare dello zenzero e vuoi capire come sfruttarlo per migliorare il tuo aspetto esteriore perdendo il peso in eccesso. 

Lo zenzero non è una medicina miracolosa, ma una radice orientale che negli ultimi anni ha riscontrato un successo particolare sul territorio italiano. 

Questo perché si sono scoperte, finalmente, le sue svariate proprietà benefiche per il nostro organismo. Tra le tante qualità che sono state riscontrate c’è anche quella dimagrante, ma è realtà o pura fantasia?; È tutta realtà e hai modo di scoprire, in questo articolo, come usare lo zenzero per perdere il tuo peso in eccesso.

Lo zenzero e le sue proprietà

Nella medicina orientale popolare, lo zenzero è utilizzato costantemente per trattare diverse patologie e differenti malanni, compresi quelli di stagione. 

Oltre ad essere considerato un ottimo antinfiammatorio da utilizzare negli stati influenzali che includono tosse e raffreddore, è anche considerato un perfetto calmante per placare la tosse grassa o secca. 

Contrasta gli stati di indisposizione dello stomaco favorendo e migliorando la digestione e questa è una delle sue proprietà che riguardano proprio la possibilità di utilizzarlo per dimagrire. 

Lo zenzero infatti è in grado di riportare lo stomaco e l’intestino ad un perfetto stato di benessere, migliora inoltre la digestione ed è in grado di ristabilire la flora intestinale. 

Tutto questo porta inevitabilmente ad una digestione sana e corretta che evita la creazione di gas intestinali e un’eccessiva assimilazione di grassi nocivi. 

Altro punto a favore dello zenzero è quello di riuscire ad alzare leggermente la temperatura corporea e di velocizzare l’intero metabolismo. Ciò porta inevitabilmente l’organismo a bruciare più in fretta le calorie. 

Tra le tante altre proprietà che riscontriamo c’è quella di migliorare la circolazione sanguigna, rende il sangue più pulito e quindi di conseguenza elimina le tossine che portano ad ingolfare il nostro organismo.

Come assumere lo zenzero?

Ora che sai come è possibile che lo zenzero porti a dimagrire, ti sveliamo come va assunto per massimizzare i risultati. Possiamo infatti scegliere diversi modi di assumere lo zenzero, da solo o in concomitanza di altri ingredienti sempre benefici per il nostro organismo. Scopriamo insieme alcune ricette. 

Lo zenzero nei biscotti

Mai sentito parlare di biscotti allo zenzero? Bene, sono i classici biscotti natalizi che possiamo scegliere di realizzare in tante versioni differenti per poterli gustare a merenda o a colazione. 

Ci sono versioni che prevedono l’utilizzo di solo zenzero altre che lo vedono insieme ad altri gustosi ingredienti come cannella, cacao, arancia, e curcuma. 

Nelle tisane

Sono famose le tisane allo zenzero da realizzare solo con questa materia prima o anche con miele e limone. In tutti e tre i casi è ottima da gustare calda o anche fredda durante l’estate, è famosa infatti per il suo sapore fresco e la sua azione rinfrescante. 

Le Bibite 

Bibite da acquistare oppure da realizzare noi stessi sfruttando tanti ingredienti differenti. Limone, lime, curcuma, miele ma anche menta per renderla ottima per il nostro organismo. La bevanda la possiamo portare con noi ovunque e consumarla durante tutto il giorno.

Direttamente dalla radice

Come abbiamo anticipato lo zenzero è una radice, e possiamo scegliere di gustarlo direttamente così. Ad esempio masticare un pezzetto di radice di zenzero fresca può aiutare moltissimo contro la nausea. Oppure possiamo assumerla sotto forma di pasticche essiccate da poter sfruttare all’occorrenza. 

Un perfetto aroma

Altro modo per sfruttarlo è utilizzarlo come aroma sui cibi cucinati, si sposa perfettamente con pesce e carne e questo grazie al suo sapore leggermente piccante.

Come rendere efficace lo zenzero?

Per vedere dei risultati tangibili non basta assumere lo zenzero un’unica volta ma bisogna realizzare un programma ben studiato che ne preveda l’assunzione di almeno 0.50 grammi al giorno, quantità per un adulto medio. 

E’ invece sconsigliato l’utilizzo nei ragazzi al di sotto dei 18 anni e nelle donne incinte o in fase di allattamento. Per non annoiarci nel gusto possiamo scegliere di alternare l’assunzione vagliando tutte le proposte che vi abbiamo elencato anticipatamente.

Cos’altro considerare?

Lo zenzero da solo non basta, per far sì che questo alimento sfrutti tutte le sue proprietà, dobbiamo seguire un comportamento perfetto. È importantissimo seguire un’alimentazione corretta e non squilibrata, assumere almeno 1.5 litri di acqua al giorno per depurare ed idratare correttamente il nostro organismo e ancora più importante è svolgere attività fisica, a vostra scelta, regolare. 

La cadenza più corretta sarebbe svolgere un’attività fisica almeno due volte a settimana, ci sono tantissimi sport su cui possiamo puntare che in combinazione con l’assunzione di zenzero ed un’alimentazione sana ci portano al risultato che abbiamo sperato all’inizio del nostro percorso. 

 

  • Share:

Leave A Comment